VECCHI MANIFESTI PER OPERE FANTASMA

96

12 FEBBRAIO 2021 – Langue la vita artistica. Si è bloccato anche il ciclo delle affissioni e si trovano manifesti antichi, come i graffiti delle caverne. Questo per “Uno nessuno centomila” risale ad agosto; qualcuno è anche più vecchio, per segnare un’epoca fatta di piccole nostalgie per il teatro. Riccardo Muti ha lanciato un appello affinchè si riaprano i teatri, ma siamo al confine tra zone arancione e zone rosse. Forse sarebbe utile spiegare con un’opera teatrale perchè il virus si trasforma così velocemente; o forse sarebbe solo angosciante.