Un arresto per le armi che potrebbero aver ucciso l’orso

205
Stampa questo articolo

21 MARZO 2014 – Potrebbero subire una svolta le indagini per acclarare le cause della morte dell’orso Stefano, nel Parco nazionale l’anno scorso e sul versante del Monte Morrone, omonimo del massiccio che affaccia sulla Valle Peligna.

Sono state trovate armi da fuoco, compatibili con i colpi che hanno determinato la morte del plantigrado. Chi le deteneva a casa sua è stato arrestato.

Please follow and like us: