Pressioni contro la centrale di compressione

219

28 GENNAIO 2012 – Propongono che il consiglio comunale di Sulmona si riunisca davanti al palazzo dove a Pescara il consiglio regionale esaminerà l’iter per l’autorizzazione alla centrale Snam di Sulmona. I “Comitati cittadini per l’ambiente” ritengono che senza questa iniziativa dirompente si corra il serio rischio che la centrale nei pressi del cimitero sarà costruita ugualmente, anche senza l’adesione del Comune di Sulmona. Sottolineano poi come la costruzione della rete (e quindi del metanodotto che dovrà attraversare la Valle Peligna) si collochi fra le finalità della società non rivolte ad assecondare il consumo di energia sul territorio nazionale, ma a sviluppare l’organizzazione per la rivendita all’estero: quindi a conseguire utilità commerciali.