PER LA LEGA I PEDAGGI IN ABRUZZO SI DEBBONO PAGARE

93

Stampa questo articolo
ANCHE D’ERAMO TRA I PARLAMENTARI CHE NON HANNO VOTATO

29 NOVEMBRE 2019 – C’è anche il parlamentare Luigi D’Eramo, della Lega, tra quelli che non hanno votato l’emendamento, votato da tutti gli altri, per la sospensione dei pedaggi sulle autostrade abruzzesi. E’ lo stesso che, dopo aver assicurato di rispondere ad una intervista di questo giornale, quando ha letto le domande non ha risposto più.

E bravo Fabio Federico, già sindaco di Sulmona per la Destra e oggi portatore di voti a quella pseudo-destra, tanto arrogante quanto facile da smascherare… Per le quote-latte degli allevatori leghisti del Nord l’Italia si è presa più sanzioni che sanzioni, ma l’economia dei leghisti del Nord andava salvaguardata. Società di vario genere dilagano dal Veneto per affittare terreni in Abruzzo sui quali risultano incentivi da coltivazioni di tabacco; e allevatori e coltivatori abruzzesi sono messi all’angolo perchè non possono offrire analoghi prezzi. L’occupazione nordista del Sud non è finita nel 1861 e nuove praterie si aprono alla rapacità: e tutti a battere le mani…

Please follow and like us:
error