IL COMUNE NON HA BISOGNO DEI SOLDI PER LA POLIZIA LOCALE

75

NON MODIFICA IL REGOLAMENTO E PERDE I FONDI DELLA REGIONE

11 OTTOBRE 2020 –  Da undici mesi la Regione ha escluso il Comune di Sulmona “da ogni forma di contribuzione regionale prevista per la polizia locale e la sicurezza urbana” perché IL Comune non ha approvato il nuovo regolamento di polizia che si sarebbe dovuto adeguare alla legge regionale e alle disposizione di attuazione. Non lo ha fatto nei 180 giorni stabiliti e neanche dopo la diffida del 13 febbraio 2019, sempre inviata dalla Regione.

A farne le spese sono gli agenti della Polizia locale, che, al contrario dei colleghi delle altre città, non possono lavorare secondo le norme stabilite dalla normativa regionale.

Insorge il capogruppo di “Fratelli d’Italia” al consiglio comunale, che annota come “l’amministrazione Casini non è nuova a situazioni di questo tipo” e cita, al riguardo, “i fondi regionali persi per la risistemazione della villa comunale”.