“I PADRI OGGI SONO MOLTO PIU’ DOLCI DI UN TEMPO”

234

22 MARZO 2021 – “Dalle preoccupazioni che avverto per le vicende dei componenti più fragili delle nostre comunità parrocchiali, posso immaginare quale sia l’apprensione, o anche l’inquietudine dei padri sul destino dei loro figli. E voglio sottolineare quale sia oggi la figura del padre, apparentemente privilegiata per i suoi contenuti di autorità, ma in effetti esposta, come tutte le altre figure nelle famiglie, ad una rivisitazione che la rende più complessa, dotata di grandi tenerezze spesso non riconosciute”.

E dal leggio dell’Annunziata don Gilberto (nella foto) ha voluto rendere più esplicito l’esempio mostrando il dolce che a suo avviso può essere paragonato alla figura paterna: il mostacciolo che appare così duro, ma è intriso di sostanze friabili, con delicati sapori.