GRAN SASSO COME UNA CORDIGLIERA ANDINA

67

INSOLITE IMMAGINI DA UN VIADOTTO IN RIPARAZIONE

22 FEBBRAIO 2021 – I lavori in corso sono occasione di vedere l’Abruzzo da una angolazione insolita. Chi avrebbe mai potuto scorgere tutto il massiccio del Gran Sasso in una cristallina giornata di inverno dopo le bufere che hanno pulito l’aria? Il semaforo rosso proprio sul viadotto di Roccapia della SS17 ha dato lo spunto per questa eterea inquadratura tanto del Corno Grande che, via via, del Brancastello, del Monte Prena per finire con il Monte Camicia, che è l’ultima vetta imbiancata sulla destra. Dietro, sul versante pescarese, c’è Rigopiano, per intenderci. Non doveva essere incoraggiante, per gli eserciti che scendevano dalle 5 Miglia, affacciarsi da una delle tante terrazze naturali di Roccapia e rendersi conto che quanto era descritto sulle mappe era solo una lontana parvenza delle asprezze dell’orografia.