SCAVI SU SCAVI, MA DI PREVENZIONE EFFETTIVA NEANCHE L’OMBRA

164

Stampa questo articolo

Gli scavi nei giorni scorsi

SONDAGGI ATTORNO ALL’ANNUNZIATA E SULMONA RESTA SEMPRE FUORI DEL CRATERE

2 DICEMBRE 2018 – Il rafforzamento dei monumenti non c’entra niente. Gli scavi che da un paio di settimane riguardano la zona del complesso Palazzo-Chiesa dell’Annunziata riguardano solo i rilievi per registrare il comportamento dei monumenti in presenza di movimenti tellurici. Vengono effettuati fino a quasi cinquanta metri. Tutto fa statistica, soprattutto quando impunemente si consente a giornalisti di varia estrazione di preventivare che la prossima scossa distruttiva si verificherà a Sulmona (qui il reato di procurato allarme, che fu riesumato per Giampaolo Giuliani per l’ira funesta di Bertolaso non sembra più far parte del codice penale). Ovviamente, per quanto riguarda la prevenzione vera, quella basata sul rinforzo delle strutture monumentali, si rimane nelle determinazioni per la esclusione di Sulmona dal cratere sismico; con tutto quello che consegue per i finanziamenti e il tipo stesso di interventi.

Please follow and like us: