I “Comitati” chiedono che l’assemblea di martedì sia “aperta”

73
Stampa questo articolo

23 DICEMBRE 2011 – I “comitati cittadini per l’ambiente” hanno chiesto che l’assise dei 36 Comuni del territorio del 27 dicembre a Sulmona sia un’assemblea aperta alla società civile e che quindi siano previsti non solo interventi dei rappresentanti istituzionali, ma anche

interventi delle forze sociali ed economiche, delle associazioni, degli ordini professionali e dei comitati dei cittadini.

“In questo modo gli “Stati generali del Territorio” – osservano i “Comitati” – possono essere davvero la grande assemblea con cui tutte le componenti più vive della nostra comunità fanno sentire la loro voce e soprattutto si organizzano per difendere i diritti fondamentali e costituzionalmente garantiti del Centro Abruzzo”.Ad avviso dei comitati l’assemblea, oltre ad occuparsi in maniera specifica del Tribunale, dovrebbe essere anche l’occasione, finora mai verificatasi, per delineare una strategia ed un programma comune per la difesa dei Presidi territoriali e per la promozione di politiche ecosostenibili del comprensorio in cui ricadono i 36 Comuni.

Dall’ assemblea dovrebbe nascere un coordinamento permanente con il compito di elaborare il programma comune e mettere a punto le necessarie iniziative per la sua concreta realizzazione.

Please follow and like us: