“BENEDETTA LA CITTA’ DEL CORO DEL CRISTO MORTO”

109

Stampa questo articolo
IL MAESTRO SABATINI TRATTEGGIA LE ESPERIENZE SULMONESI NELLA SUA FORMAZIONE

1 APRILE 2019- Il Maestro del Coro del Miserere (nella foto: quattro giovani partecipanti mentre si incamminano verso la Trinità in una delle passate edizioni del “Cristo Morto”; nella foto accanto al titolo l’esecuzione della domenica delle Palme in Cattedrale) non potrà “mai dimenticare le origini e il luogo dove sono nato e cresciuto”, ma si rivolge a Sulmona con il suo debito di riconoscenza filiale: “parimenti ogni giorno benedico la città in cui ho scelto di vivere e che mi ha accolto lasciando fiorire ogni mia nota nel giardino della sua arte millenaria!”. Alessandro Sabatini su Facebook si intrattiene su quello che è stato detto al piccolo simposio sul “Miserere dei Sulmonesi” e commenta l’articolo sul Vaschioneche inquadra potenzialità e sentimenti”. “Grazie alla redazione de “Il Vaschione” per questo fedele spaccato ed agli amici Pasquale Di Giannantonio per la condivisione e Marco Presutti per l’ospitalità”, conclude Sabatini che ha iniziato il ciclo di prove degli oltre cento coristi.

Please follow and like us: